Menu

WebcamLa nostra pagina Facebook

Ecco le classifiche della Sailing for Children 2017 In evidenza

  • Letto 255 volte
L'equipaggio di Goofy L'equipaggio di Goofy Mauro Nardella

Una giornata perfetta di sole e di leggero Libeccio ha fatto da cornice all'ottava edizione della Sailing for Children la veleggiata di beneficenza il cui ricavato viene devoluto alle Onluns Azzurra, Calicanto e alla Fondazione Luchetta, Ota, D'Angelo, Hrovatin. Trentacinque le imbarcazioni iscritte suddivise in sei classi a seconda della lunghezza f.t.che hanno fatto equipaggio con i ragazzi disabili e gli assistenti della Calicanto Onlus.

Tutti a contendere il podio a Goofy (SVBG) di Rocco Pietro Perelli vittorioso da tre edizioni consecutive. All'ultima boa il vento calante e la corrente contraria ha rallentato la veleggiata delle imbarcazioni nelle posizioni di coda consentendo comunque a trentadue barche di tagliare il traguardo. Per la quarta volta consecutiva prima su tutte Goofy ( SVBG) di Rocco Pietro Perelli con a bordo Davide Persico e Stefania Maschietto della Calicanto che si aggiudica il Trofeo 2017, seguita da Mister No (STV) di Stefano Malagodi e Xpresso (YCA) di Anna Illy con a bordo Daniele Paolino e Elena Gianello.

Ecco l’ordine di arrivo e i premiati per ciascuna categoria:

fino a 7.49 m. l.f.t

Primo classificato Nibbio (STV) di Piero Barcia,, seguito da Bibi II (LNITS) di GianAndrea Crismancich e Meringa (LNITS) di Massimo Bani.

 

da 7.50 m. a 8.49 m. l.f.t.

Primo Mister No (STV) di Stefano Malagodi, secondo Kailua (STSM) di Franco Bradaschia con a bordo Alessandro Maizan e Francesco Farci.

 

da 8.50 a 9.49 m. l.f.t.

Goofy  (SVBG) di Francesco Rocco Perelli, seguito da Pioniere (STV) di Marco Penso e Un sogno (STV) di Giorgio Brezich.

 

da 9.50 a 10.49 m. l.f.t.

sul podio Bonita (LNITS) di Claudio Spangaro , al secondo posto Fra Diavolo (STV) di Umberto Maria Giugni con a bordo Alberto De Iuri e Manuel Briscek, seguito da Seconda Luna (STV) di Nicolò Trani con a bordo rappresentanti della Fondazione Luchetta, Ota, D’Angelo, Hrovatin.

 

da 10.50 a 11.49 m. l.f.t.

prima Stregonia (STV) di Marina Simoni, seguita da Geex (STV) di Federico Stoppani con Luca Trebbi e Valentino Tomadin, terzo posto a White Flint (STV) di Sandro Ulcigrai con Lisa Cepak, Costanza Vales e Fabrizio Cina.

 

oltre 11.50 m. l.f.t.

taglia per prima Xpresso (YCA) di Anna Ylly nel team Daniele Paolino e Elena Giannello, al secondo posto Frizzantino (LNITS) di Pierpaolo Scubini e Simun Cinque (STV) di Gianfranco Longhi con Davide della Valle e Daniel Velikonia.

 

Ancora una volta il mondo della vela e delle associazioni Onlus hanno fatto squadra dimostrando  che sul campo di regata non ci sono limiti e disabilità, ma solo passione, volontà e collaborazione reciproca.

 

 

 

Qui di seguito in allegato tutte le classifiche...

Ultima modifica Mercoledì, 07 Giugno 2017 19:36

Twitter

Sabato e Domenica Trofeo città di Trieste Per Paolo per tutte le derive https://t.co/Usr3HAfg5e
RT @cizerouno: Stazione Rogers affollata per Arrigo Petronio e la sua magnifica vita da maestro d'ascia a #letteredimare #barcolana49 #disc…
@SacchettaTS @TriesteBookFest @RegataBarcolana Tutti ad ascoltare il nostro Petronio https://t.co/kQs69vl7ew
@SacchettaTS @TriesteBookFest tutti ad ascoltare il nostro Petronio #LetterediMare @RegataBarcolana https://t.co/kQs69vl7ew
LdM StRogers Niki Orciuolo Navigare in AltoAdriatico #Barcolana in Città @cizerouno @TriesteBookFest https://t.co/FM8moMhf8d
Permetto l'uso dei cookie per una fruizione completa di questo sito.